L'ISTRICE


Quando le notizie pungono


Le Rubriche


 

Sommario

Libri

SeBook

Ex Libris

Dialettando.com

Home Page Simonel

The Web Park Speaker's Corner

   

 
Saggi&Saggi Roma, 8 luglio 2005
di Maria Santini
Una grande scrittrice ci guida, settimana dopo settimana, alla scoperta delle pieghe meno note di un mondo di personaggi al femminile seguendo un itinerario intellettuale alimentato da una inesauribile curiosità di scoprire, indagare. Pagine che intrigano, appassionano e, perché no?, divertono.
A Settembre esce nelle librerie,                     
ORDINA IN ANTEPRIMA

a 150 anni dalla nascita di Giovanni Pascoli,
«
Candida Soror»di Maria Santini
Tutto il racconto della vita di Mariù Pascoli, l'adorata sorella del poeta della Cavalla Storna:
un'opera frutto di anni di ricerche e ricca di inediti.

SE LO ORDINI IN ANTEPRIMA C'E' UNA SORPRESA PER TE...>>>
1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38- 39- 40- 41- 42- 43- 44   


Quando la fantasia galoppa:
le granduchesse risorte -
Prima Parte

   Olga, una biondina timida, Tatiana, alta aristocratica, Maria, dagli immensi occhi blu, Anastasia, un’adolescente ancora sgraziata: tali erano le figlie dello zar Nicola II quando, ventitreenne la prima, diciassettenne l’ultima, andarono incontro alla loro orribile fine. Era la notte fra il 16 e 17 luglio 1918: tutta la famiglia imperiale venne sterminata a colpi di pistola nello scantinato di casa Ipatiev a Ekaterinburg, Urali, per volontà del Soviet cittadino.<br>   Oggi non vi sono dubbi perché tutti i Romanov sono stati ritrovati e identificati con certezza tramite il DNA: hanno avuto un solenne funerale e, dopo più di settant’anni passati in un pantano di fango all’interno di una intricata foresta, una degna sepoltura e perfino la qualifica di “santi” della chiesa ortodossa.<br>   Ma in questa sede non sono la vita e la morte delle disgraziate ragazze a interessarci, bensì la loro seconda vita. Sì, perché le quattro sorelle Romanov (il padre le chiamava collettivamente OTMA) durante i settant’anni in cui risultavano soltanto “scomparse” rispuntarono di qua e di là. Interessi, follia, illusioni, desiderio di protagonismo, manovre di faccendoni: fu così che le quattro OTMA risorsero. In realtà la voce pubbblica , così come quella degli storici più qualificati, aveva sempre tramandato e accettato la versione dell’eccidio di tutta la famiglia: ma questo non impedì l’accalcarsi, per decenni, di una vera folla di impostore alla ribalta della storia.
  A Menaggio, vicino Como, c’è la tomba di una certa Marga Boots (morta nel 1977), la quale sostenne sempre di essere Olga. Marga era una persona molto più sommessa della fragorosa Anna Anderson-Anastasia e per questo la sua storia non divenne mai popolare. Non che non fosse romanzesca: Marga raccontava di essere stata salvata, durante l’eccidio, da un non meglio identificato soldatino Dimitri che l’amava. L’ingegnoso giovanotto le diede una botta in testa per farla ritenere morta e la portò poi a salvamento.
  “Tatiana” fu l’unica impostora riluttante anzi non fu neppure un’impostora. Si chiamava Katharina Lumpleseite e fu” scoperta” nel 1948 in un campo profughi tedesco ove faceva l’infermiera. Subito si affannò a negare la sua pretesa identità imperiale di fronte allo scopritore, un certo barone von Biel.
Uno strano caso questo, con l’interessata che non si prestava al gioco e il barone che si affannava a dimostrarne la somiglianza con Tatiana: come potesse paragonare fra loro una ragazza ventunenne nel 1918 e una donna di trent’anni più vecchia senza l’ombra di una documentazione fotografica intermedia non si capisce. Così Katharina rimase Katharina e il suo mancato paladino si dovette rassegnare mentre l’infermiera rientrava nell’ombra( se mai ne era uscita).

Maria Santini
(1.Continua)
Qualche commento? Inseriscilo tu stesso su The Web Park Speaker's Corner

Maria Santini  è nata a Torino ma vive a Roma da molti anni. Autrice di numerose pubblicazioni a carattere storico e fantastico, si è occupata di narrativa per la scuola rivisitando, in uno stile avvincente e personalissimo, i luoghi della memoria. L'insaziabile curiosità intellettuale è un dato caratteristico di questa scrittrice che offre al lettore una qualità di scrittura e una capacità narrativa assai rare. Ha pubblicato in volume da Simonelli Editore:
  Matilde di Canossa, Liszt.
In edizione elettronica, Dieci Romanzi Gialli
...ed ora i Primi 7 Gialli di Maria Santini sono usciti anche in libreria >>>

 

Catalogo - Simonelli Editore - Da 10 Anni Libri Originali, Esclusivi  - Simonelli Editore - Catalogo
Google
Web www.simonel.com

L'amato gatto Tristano
di Maria Santini
 

© Copyright Simonelli Editore - All the rights are worldwide reserved