L'ISTRICE
Quando le notizie pungono


Le Rubriche


 
Sommario
Libri
SeBook
Ex Libris
Dialettando.com
Home Page Simonel
The Web Park Speaker's Corner
   
 
Day by Day Pensieri quasi quotidiani ad alta voce
 
Il più "antico" Blog della Rete: dal maggio 1996...
di Luciano Simonelli
[Non mi conosci? Clicca sul mio nome per sapere chi sono]
Pubblica i tuoi annunci Google AdWords qui su Simonel.com>>>
"Lettera ad un Amico della Terra di Mezzo" di Franco Manni >>
Vuoi essere originale?
Regala e Regalati un eBook:
È semplice, economico
e
arriva subito sul computer.
 In SeBook: Diario del Novecento - Dieci giornalisti e un Editore - Dentro la Danza - 100 Miliardi di Dollari - I Sette Occhi della Vita
«Ho sempre amato la vita. Chi ama la vita non riesce mai ad adeguarsi, subire, farsi comandare. Chi ama la vita è sempre con il fucile alla finestra per difendere la vita. Un essere umano che si adegua, che subisce, che si fa comandare, non è un essere umano»
Oriana Fallaci
 (da un'intervista del 1979, di Luciano Simonelli, approvata dalla scrittrice).


Per ordini solo dall'Italia


Per leggere il Day by Day di ieri clicca qui >>>

Gli ultimi interventi: "i 4 moschettieri"e "2 anni dopo" di Nizza e Morbelli in Anastatica Digitale(8/09/2007)Per me le vacanze non son un obbligo(30/07/2007)Nulla cambia nell'editoria, bellezza(01/07/2007) Basta con i contributi statali all'editoria quotidiana e periodica(11/06/2007) Dov'è finita la libertà degli intellettuali?(06/06/2007) Visitatori in calo alla Fiera Internazionale del Libro di Torino 2007(17/05/2007) ...e siamo arrivati alla Fiera Internazionale del Libro di Torino(04/05/2007) L'Oasi Protetta della Cultura e delle Tradizioni Popolari Italiane(22/04/2007)Non c'è limite al peggio(23/03/2007) Guardiamoci negli Occhi e Conversiamo(23/02/2007) Forse è cominciata davvero la Trasformazione...(10/02/2007) M come Meritocrazia(23/01/2007) ...e chi l'ha detto che la pubblicazione di un libro non si nega a nessuno?(17/01/2007)   P come Peccioli e Pascoli(10/01/2007)  C come Coraggio(05/01/2007) Tanto per cominciare...(01/01/2007) Grandi redazioni, Grandi giornalisti...(30/12/2006) Pensierini di Natale (23/12/2007)  Nell'Incubo delle FS (12/12/2006) - La Lettera su Copertina  (10/12/2006) - La brutta storia delle foto al ricatto (09/12/2006) - Se guardate la Tv abitualmente...(07/12/2006) - Io l'eBook l'ho servito, in maniera originale (04/12/2006) - Nella confusione del presente guardo al futuro (03/12/2006) - E gli intellettuali? (30/11/2006) - Ieri sera riflettevo con un amico... (29/11/2006) - "Sono sdegnato per l'inqualificabile offesa ai caduti di Nassirya" (19/11/2006) - No, basta guardarlo e ascoltarlo (17/11/2006) - Che cos'è l'Etica? (06/11/2006) - 40 anni fa, a Firenze (04/11/2006) continua...


Comincia da Susegana
la Rivoluzione Digitale
della Editoria Indipendente?


Se hai un collegamento veloce ADSL clicca sulla freccia e guarda la VideoConversazione su"i 4 moschettieri" e "2 anni dopo" di Nizza e Morbelli, con i disegni di Bioletto, in Anastatica Digitale


Se hai un collegamento veloce ADSL clicca sulla freccia e guarda la VideoConversazione sulla MERITOCRAZIA

  L'Italia da alcuni anni è tutto un florilegio di mostre e fiere del libro dedicate alla media e piccola editoria.
  Ma mentre fare cultura è per la maggior parte delle volte diventato un autentico business per chi organizza le manifestazioni sono rarissime le occasioni in cui invece non si spreme qualche centinaio se non addirittura qualche migliaio di euro ad ogni editore che desideri partecipare e si fa davvero una operazione nel nome della cultura, davvero dalla parte dei cosiddetti editori indipendenti.
  Una autentica, salutare inversione di tendenza l'ha prodotta cinque anni fa il Comune di Susegana, in provincia di Treviso, che, attraverso l'assessorato alla cultura, con la complicità della principessa di Collalto che ha messo a disposizione il suo splendido Castello di San Salvatore, ha organizzato una manifestazione dedicata ai libri: Libri in Cantina.
Una manifestazione a suo modo davvero rivoluzionaria perché, da cinque anni fa, per primi in assoluto in Italia, gli organizzatori hanno immaginato di non far pagare alcuna tassa di iscrizione e neanche un centesimo di euro per lo spazio espositivo offerto a ciascun editore.
  Così facendo, il Comune di Susegana nella persona del sindaco Gianni Montesel, l'assessore alla cultura Vincenza Scarpa, Paola Romor (l'Angelo delle relazioni con gli editori), la Principessa di Collalto e le altre realtà locali coinvolte hanno davvero dimostrato che è possibile essere con i fatti dalla parte di quella editoria che a fronte di una enorme creatività si scontra giorno dopo giorno con problemi di scarsa liquidità, di scarsa visibilità, di scarso fatturato ed è a costante rischio di soffocamento da parte dei grandi gruppi editoriali.
  Libri in Cantina è quindi diventato un appuntamento annuale che, pur essendo sempre molto e ben frequentato da un pubblico locale di lettori raro da trovare in Italia per attenzione, per preparazione e per cordialità, quest'anno ha visto in due giorni (il 14 e il 15 settembre) affollare le sale della mostra da oltre diecimila persone e molte altre sarebbero volute entrare ma non ci sono riuscite tale è stato l'ingorgo di auto che si era creato per raggiungere il Castello di San Salvatore.
  E' decisamente molto bello, allarga il cuore di chi come noi sacrifica tanto nel nome del libro ritrovarsi in manifestazioni come Libri in Cantina di fronte ad un pubblico mai distratto, sempre attento a questo o a quel tuo libro, curioso di informazioni.
  Sì, in occasioni come queste di grande civiltà ed attenzione culturale ti senti davvero felice di quanto stai facendo. E la speranza è che il successo crescente, anno dopo anno, ed il naturale sviluppo che avrà la manifestazione non modifichi mai le logiche anche economiche con cui è nata.
  Quest'anno per la consueta tavola rotonda con cui si apre Libri in Cantina il bravo direttore artistico della mostra Roberto Da Re Giustiniani ha voluto affrontare un problema di particolare attualità e che, aggiungo io, è cruciale per il prossimo futuro specialmente per la media e piccola editoria: Pagine da Leggere e Pagine da Cliccare.
  Ovvero libro tradizionale o libro digitale sia eBook o siano anche testi da consultare online.
  Sono stato lieto di essere stato coinvolto in questa tavola rotonda (a proposito, mi chiamo Luciano non Paolo come recita il comunicato online: http://www.libriincantina.it/news.php?n=6) insieme con Paola Fantin, giovane e brillante giornalista che ha creato online il TG0 ovvero un TG di notizie positive e Bonifacio De Vido, dirigente scolastico.
  Ne è venuta fuori una conversazione, coordinata da Roberto Da Re Giustiniani, molto interessante e che per la prima volta è andata al di là delle solite e banali contrapposizioni tra libro tradizionale e libro elettronico.
  Una conversazione che è entrata nel cuore delle prospettive, enormi, che l'editoria elettronica offre soprattutto alla media e piccola editoria se però acquisisce la consapevolezza della potenzialità di questo mercato prima che anche esso venga dominato dai grossi gruppi editoriali.
  Per quanto mi riguarda, ho ribadito il concetto che ci resta poco meno di un anno affinché la piccola e media editoria abbia un ruolo da protagonista in questa altra realtà editoriale.
  Altra e per nulla antitetica con quella tradizionale.
  Il termine di un anno è dovuto al fatto che questo breve arco di tempo manca al momento in cui si imporranno sul mercato tanti apparecchi di lettura dei libri elettronici con schermi in carta digitale ovvero con schermi che danno una definizione del carattere esattamente identica a quella di una pagina stampata e schermi che sono perfettamente leggibili anche sotto il sole.
  Apparecchi prodotti da Sony, iRex(uno spin off della Philips), da tre grandi aziende cinesi e poi c'è la prospettiva del Librotelefonino presentato alcuni mesi fa a livello internazionale come prototipo da Tim.
Insomma, se la piccola e media editoria non vuole perdere questa altra sua possibile fonte di fatturato ha bisogno di aggregarsi. Ed in questo senso ho parlato della mia proposta di eBooksItalia.com che offre a tutti gli editori che desiderano entrare nel mercato degli eBook di farlo ad investimento zero: [clicca qui].
  Nella tavola rotonda è emerso anche un sogno impossibile. Impossibile perché sarà molto complesso fare ragionare in questo senso la lobby della editoria scolastica.
Infatti basterebbe che anche in Italia si facesse quello che sta avvenendo in   Cina già da alcuni anni ovvero la distribuzione dei libri di testo in formato elettronico non soltanto per abbattere i costi delle famiglie sui libri di testo ma anche quelli su zaini e zainetti per sopportarne il peso.
  Tutti i libri di testo potrebbero trovarsi in una memoria di un Giga portatile del peso di pochi grammi.
  Ma, come si sa, questo vorrebbe dire una trasformazione troppo radicale e che intaccherebbe troppo interessi "consolidati".
  A Libri in Cantina, come si vede, si discute dei temi veri ed in un libero confronto di tutti i punti di vista, quel libero confronto che rivendica, e giustamente difende, l'assessore alla cultura del Comune di Susegana Vincenza Scarpa.


Vi consiglio di andare a vedere cliccando qui come immagina il futuro dell'editoria Editis, uno dei piŁ grandi gruppi editoriali francesi che riunisce piŁ di 40 sigle editoriali, ha 2.400 dipendenti, e la cui produzione spazia dalla varia, ai libri scolastici, ai libri per ragazzi, alle enciclopedie.

Conversiamone su The Web Park Speaker's Corner
(18 settembre 2007)

(Continua)
Per leggere le pagine precedenti clicca qu sopra

 

 

 




 


Luciano Simonelli

Guarda le mie Video Conversazioni
[Se ha un collegamento ADSL: clicca sui titoli e vai a vedere il video]

1. "Lettera ad un Amico della Terra di Mezzo" di F. Manni
2.Gli eBook e il progetto eBooksItalia
3. I formati eBook e come scaricarli
4. Come si acquista un eBook
5. Gli Ex Libris
6. Cari amici editori... 
7. La divulgazione storica in eBook
8.Candida Soror, Liszt, Matilde di Canossa
9.L'uovo del futuro, Nati dalle Stelle,
Il Piccolo Cielo, Buonanotte fra le stelle

10.Dieci giornalisti...
11.Dialettando.com
12."Il Ritorno" di Romano Asuni
13."L'Antica Arte dello Scandalo" di N. Sipos
14."I Chierici Siamo Noi" di E. Falconieri
15. i GIALLI di Maria Santini
16.Gli eBook-Blog di Ely Galleani
17.I Libri di Storia di Luciano Regolo
18."Un Romanzo nel Cestino"
19."SMS d'Amore" e "Amore mio"
20. Conversazione con Franco Manni
21. Dedicato agli Inediti
22. Alberto Viotto e "La rivincita dei computer"
23. 11Anni di Editoria - Prima Parte
24. 11Anni di Editoria - Seconda Parte
25. M come MERITOCRAZIA
26.No, Cari Colleghi giornalisti, così non va...
27.Scrivere o Leggere?
28.Usciti i primi cinque gialli:eccoli
29.Italo Calvino: "Lo scoiattolo della penna"
30.In eBook i Fumetti di Andrea Maturi
31.Ricordo di Luigi Meneghello, The professor
32.Con Nizza e Morbelli Ć nata l'Anastatica Digitale

© Copyright Simonelli Editore - All the rights are worldwide reserved