L'ISTRICE


Quando le notizie pungono


Le Rubriche


 

Sommario

Libri

SeBook

Ex Libris

Dialettando.com

Home Page Simonel

The Web Park Speaker's Corner

   

 
Chierici, Chierichetti e Tabù
di Ettore Falconieri        


Per ordini solo dall'Italia


Anche in eBook





AGGIUNGI AL CARRELLO
Acquista il libro in SeBook"ottimizzato" per essere letto
su qualunque eBook Reader,
iPad ed anche iPhoneoppure in una copia Ex Libris, il libro “su Misura”
 Se clicchi sulla copertina leggi le prime pagine. Leggi l’intervista all’autore>>>


Ginevra, 27 Gennaio 2014 - n. 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 -  27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 - 41 - 42 - 43 - 44 - 45 - 46 - 47 - 48 - 49 - 50 - 51 - 52 - 53 - 54 - 55 - 56 - 57 - 58 - 59 - 60 - 61 - 62 - 63 - 64 - 65 - 66 - 67 - 68 - 69 - 70 - 71 - 72 - 73 - 74 - 75 - 76 - 77 - 78 - 79 - 80 - 81 - 82 - 83 - 84 - 85 - 86 - 87 - 88 - 89 - 90 - 91 - 92 - 93 - 94 - 95 - 96 - 97 - 98 - 99 - 100 - 101 - 102 - 103 - 104 - 105 - 106 - 107 - 108 - 109 - 110 - 111 - 112 - 113 - 114 - 115 - 116 - 117 - 118 - 119 - 120 - 121 - 122 - 123 - 124 - 125 - 126 - 127 - 128 - 129 - 130 - 131 - 132 - 133 - 134 - 135 - 136 - 137 - 138 - 139 - 140 - 141 - 142 - 143 - 144 - 145 - 146 - 147 - 148 - 149 - 150 - 151 - 152 - 153 - 154 - 155 - 156 - 157 - 158 - 159 - 160 - 161 - 162 - 163 - 164 - 165 - 166 - 167 - 168 - 169 - 170 - 171 - 172 - 173 - 174 - 175 - 176- 177 - 178 - 179 - 180 - 181 - 182 - 183 - 184 - 185 - 186 - 187 - 188 - 189 - 190 - 191 - 192 - 193 - 194 - 195 - 196 - 197





A quel giovane disoccupato...

...che in televisione ha accusato la società di non trovargli lavoro va detto che il suo problema è, deve essere, problema di tutti gli Italiani. Ma va detto altro.
Pur con tanti problemi l’Italia è tuttora tra le prime dieci potenze economiche del mondo e questo lo si deve anche ai disoccupati dell’ultimo dopoguerra.
Un suo coetaneo disoccupato di quegli anni non aveva addosso abiti da parecchi Euro, poteva avere i pantaloni con le toppe, una blusa del nonno morto e magari un maglione con i colori di Arlecchino fatto dalle donne di casa prendendo il filato, che era caro, anche da vecchie maglie lacere, indipendentemente dal colore. E sotto le vecchie scarpe, piastrine di ferro inchiodate sotto la suola per non consumarla.
Ma nelle campagne si andava scalzi alcuni mesi all’anno.
Molti disoccupati di allora sono emigrati in massa, oltre che in paesi lontani, anche a nord delle Alpi, dove non avevano le tutele e i diritti degli attuali extracomunitari, dormivano in baracche lontani dalle famiglie che non potevano portare con loro e che rivedevano solo durante le ferie magari dopo uno o due giorni di viaggio seduti per terra o in piedi in treni sovraffollati. Ma anche le loro sofferenze, i loro salari, i loro risparmi hanno contribuito a rilanciare l’economia del paese.
Molti avevano una situazione abitativa precaria, alcuni abitavano in case bombardate o capanni provvisori e i più fortunati, che dal meridione avevano trovato lavoro nelle fabbriche del nord, avevano problemi a trovare anche una stanza che, è successo, poteva anche venir loro negata se avevano un accento meridionale.
E in alcune città, ragazzini lucidavano scarpe in strada per qualche monetina o qualcosa da mangiare.
Molte abitazioni erano senza luce e, se c’era, la si teneva spenta per risparmiare se, la sera, si chiacchierava senza far altro.
La radio non arrivava a tutti e, quando arrivava, pochi si potevano permettere un apparecchio radio. Per non parlare, più avanti, della televisione che molti guardavano al buio, sempre per risparmiare sulle bollette elettriche.
I divertimenti erano saltuari, la musica rara e costosa ed i rapporti sociali molto meno facili di ora.
E’ in quegli anni che un ministro della Repubblica Italiana, dovendo accompagnare il presidente del Consiglio De Gasperi negli Stati Uniti ed avendo un cappotto sdruscito ed impresentabile, se ne fece prestare uno da un collega di governo.
Ma quello che c’era allora, in un’Italia sconfitta, danneggiata e travagliata dai postumi della guerra, pur divisa politicamente in due schieramenti duramente contrapposti, con odi non sopiti tra vincitori e vinti, era un collettivo senso di sacrificio necessario per ripartire. Non serviva lamentarsi, serviva agire, darsi da fare, soffrire se necessario. Ed anche da quei sacrifici, soprattutto da parte di quelli che meno avevano, è derivato quello che la storia ha riconosciuto come il “miracolo economico italiano”.
Da allora, pur con gli alti e bassi dei cicli economici e con vari problemi, l’economia del paese ha continuato, mediamente, a progredire. Ed oggi, pur nella situazione di crisi, pochi paesi al mondo hanno il benessere collettivo degli Italiani. Allora, caro giovane disoccupato, siamo tutti con te, ma la soluzione del tuo problema è anche dentro di te, datti una regolata.

   Ettore Falconieri
   stakano@bluewin.ch
   @ettorefalconier


   Inserisci i tuoi commenti su
- The Web Park Speaker's Corner su facebook

Felice 2014 a TUTTI



Se hai un collegamento veloce ADSL clicca sulla freccia e guarda il Video-Clip Promo del thriller "Operazione Grandi Aristocratici" di Domenico Da Binasco, disponibile in volume ed in eBook
Se hai un collegamento veloce ADSL clicca sulla freccia e guarda il VideoMessaggio dedicato esclusivamente a tutti i veri professionisti della scrittura che hanno un progetto editoriale da realizzare.
Se hai un collegamento veloce ADSL clicca sulla freccia e guarda la VideoConversazione sul thriller "Operazione Grandi Aristocratici" di Domenico Da Binasco, un autore molto misterioso...
Se hai un collegamento veloce ADSL clicca sulla freccia e guarda la VideoConversazione sull'eBook
"I Chierici siamo Noi" di Ettore Falconieri
Se hai un collegamento veloce ADSL clicca sulla freccia e guarda la VideoConversazione sull'evoluzione degli eBook

  
Vuoi acquistare una o più copie Ex Libris di questo eBook? Scrivi nel box il numero di copie e clicca aggiungi al carrello

N. copie:

Ettore Falconieri, genovese, operatore finanziario a Ginevra, ha collaborato in gioventù con Giovanni Ansaldo alla redazione de Il Mattino di Napoli.
Ha pubblicato Il RITORNO DEI LUPI (Lombardi), una novella filosofica e ABBASSO I CHIERICI - Arringa di un incolto per una filosofia di tutti (Archinto).
In I CHIERICI SIAMO NOI - Le religioni dovrebbero fare un passo indietro (SeBook ed Ex Libris - Simonelli Editore) Falconieri ritorna, sulle riflessioni già sviluppate nel precedente «ABBASSO I CHIERICI». Nel 2009 Ettore Falconieri firma un nuovo eBook/ExLibris: «Non ci siamo annoiati» (Simonelli), la saga di una grande famiglia italiana nell'arco di quattro generazioni.



Diventa anche tu Amico
su Facebook


Nuovo
appassionante
Thriller
in Pdf, ePub, ExLibris

ACQUISTA!



in eBook PDF
non stampabile € 10,00
in ExLibris
(copia stampata in volume per chi la acquista)
€ 22,00
Inserisci nel box qui sotto il numero di copie che desideri e clicca su aggiungi al carrello per avviare la procedura di acquisto.
N. copie:
  
Vuoi acquistare una o più copie Ex Libris di questo eBook? Scrivi nel box il numero di copie e clicca aggiungi al carrello
N. copie:

Gli eBook
Simonelli Editore
anche su Amazon
per Kindle